Tegetes – Giardinaggio – Vazzola Treviso
 

Dicembre

Commenti disabilitati
Posted by Tegetes on 11/15/2013


Shadow

Consigli del mese:

Prato: Continuate con la raccolta delle foglie nelle ore pomeridiane quando il terreno e l’erba sono asciutti. Viste le temperature piuttosto miti per la stagione si può, contestualmente alla raccolta delle foglie, effettuare un ultimo sfalcio per mantenerlo in ordine fino alla prossima primavera. Se dovesse manifestarsi la presenza di talpe provate a scacciarle versando qualche cucchiaio di calciocianamide nelle gallerie: il gas che sviluppa questo concime a contatto con l’umidità del terreno le farà allontanare. Per quanto asciutto possa sembrare in superficie il tappeto erboso evitate il più possibile di calpestarlo perché in profondità è più umido e l’attività vegetativa delle essenze erbacee che lo compongono, essendo già limitata in questa stagione, non riesce ad assorbire ed asciugare questa umidità. Rimarranno quindi i segni del calpestamento.

 Aiuole: Continuate con la pulizia delle perenni, graminacee escluse. Nonostante le temperature piuttosto miti proseguite con la pacciamatura delle piante più delicate con foglie asciutte, erba falciata ed appassita, paglia, tessuto non tessuto ecc. Riunite e legate le foglie del Phormium per evitare che eventuali gelate penetrino fino alle radici o che pioggia e neve aprano la pianta schiacciando le foglie a terra. Seguitate con le potature dei cespugli evitando di tagliare quelli che fioriscono sui rami dell’anno precedente come Forsythia, Chaenomeles, Spiraea ecc. In questo periodo si possono ancora mettere a dimora vari arbusti, anche a radice nuda, come ad esempio le rose.

Alberature: Continuate con le potature, l’asporto della processionaria e la spazzolatura dei tronchi nel caso in cui presentino funghi a mensola. Trattate i tronchi, soprattutto dei fruttiferi, con olio bianco e successivamente con poltiglia bordolese e bruciate le foglie cadute che durante la stagione vegetativa sono erano state soggette ad attacchi fungini. Se il terreno non è gelato potete mettere a dimora varie essenze in zolla, esclusi Leccio ed altre Querce sempreverdi ( Quercus laurifolia) oppure è possibile preparare le buche dove andranno inserite successivamente le piante. Tenete controllato che le piante ricoverate non soffrano il secco o attacchi di cocciniglia, in tal caso procedere ad un trattamento insetticida ed in seguito aerare abbondantemente il locale.

Shadow

Comments are closed.

Shadow